[GP Monza 2008] Raikkonen non si arrende

Andare in basso

[GP Monza 2008] Raikkonen non si arrende

Messaggio Da Pistone#21 il Gio Set 11, 2008 9:27 am

Ci siamo. Mancano ormai poco più di 24 ore all'inizio del weekend di Monza. L'alfiere della Ferrari #01, smaltita la delusione per l'esito del GP del Belgio, si fa coraggio e si carica con una dichiarazione che vuole tirare su il suo morale e quello dei suoi tifosi.

"Non ci sono motivi per lamentarsi, adesso. Ho fatto del mio meglio ma non è stato sufficiente. Può accadere la stessa cosa in una partita di hockey o in una gara di motocross: si danno e si prendono, ma si continua a combattere. Quello che è successo non mi farà nascere preoccupazioni o mi impedirà di provarci ancora: lotterò fino alla fine. Le somme si tireranno al termine della stagione: ci sono cinque gare e la mia posizione non è certo ideale ma, come ho detto spesso, non sono uno che molla."

Le parole del finlandese sono chiare: punto ancora al titolo, nonostante sia a 19 punti dalla vetta ed il mio compagno di squadra sia davanti a me di 17 punti. Dichiarazione di chi non si arrende, di chi sa di essere il campione in carica, di chi forse è un pò illuso.
Continua poi la sua dichiarazione, stavolta parlando di Monza:

"Ora torniamo subito in pista per correre il Gran Premio d'Italia. Monza è la Mecca dei tifosi ferraristi e penso ci saranno anche tanti appassionati che verranno dalla Finlandia. E' la pista più veloce dell'anno ed è bello sapere di poter contare di nuovo su una macchina come piace a me. L'anno scorso ebbi un brutto incidente il sabato mattina: finii contro il muro e l'urto fu violento, tanto che il weekend fu sicuramente il più difficile di tutta la stagione. La settimana prima di Spa abbiamo fatto un buon test su questo tracciato e credo che la F2008 possa essere competitiva: dopo le qualifiche vedremo se lo sarà stata abbastanza. Faremo di tutto per vincere, per la squadra e per i tifosi. E' la gara di casa della Ferrari e sarebbe fantastico potersi aggiudicare il Gran Premio d'Italia per la prima volta. Non ho nulla da perdere, per cui ce la metterò tutta, spingendo al massimo".

Ci proverà insomma, forse consapevole del fatto che fino a che la matematica non lo taglierà fuori dai giochi, nessuno in Ferrari avrà il coraggio di dire ad un Campione del Mondo che questa non è la sua stagione.

Fonte: F1 Live

_________________
"Corse: perché per il calcio, il basket ed il tennis c'è bisogno di una palla sola"

avatar
Pistone#21
Admin

Messaggi : 182
Data d'iscrizione : 07.09.08
Località : Jesi (AN)

Visualizza il profilo http://automotorsport.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum